LiguriaShop.it - Dormire, mangiare, shopping e divertimento in un click!
Dormire, mangiare, shopping e divertimento in un click!
cosa stai cercando?
in quale paese?
I Love liguria by LiguriaShop

Sanremo

Sanremo
Bandiera Blu

Punti d'interesse

- Il Casinò
- Via Matteotti, la via dello shopping
- Villa Ormond e il suo parco
- Chiesa Ortodossa Russa
- La Pigna, borgo medievale sulle colline

La città è famosa per

- Il Festival di Sanremo
- Il "Corso Fiorito" dei carri in fiore
- Il "Rally di Sanremo"
- Il "Premio Tenco", rassegna di musica d'autore
- Il Casinò
- I due porti turistici: PortoSole e Porto Vecchio
- La "Milano-Sanremo" classica di Ciclismo

Numeri Utili

Informazioni Turistiche
0184.506443
Carabinieri
0184.694700
Ospedale
0184.5361
0184.534717
Poste
0184.52321
0184.509170

Mercato

Mercato Comunale
dove:
Piazza Eroi Sanremesi
quando:
martedì e sabato
dalle 8.00 alle 13.00

Centri Sportivi

Campo Ippico Strada Solaro, 127 tel. 0184.660770
Circolo Golf degli Ulivi Via Campo Golf, 59 tel. 0184.557093
Circolo Tennis Sanremo Corso Matuzia, 28 tel. 0184.661776
Tennis Club Solaro Strada Solaro, 111 tel. 0184.665155
Bocciofila San Martino Via privata Ansaldi, 22 tel. 0184.575585
Stadio Comunale Corso Mazzini, 15 tel. 0184.509995
Piscina Comunale Via delle Mercede, s.n. tel. 0184.573126
Piscina Miramare Corso Matuzia, 9 tel. 0184.667715
Yacht Club Sanremo Corso Nazario Sauro, 32 - Molo Nord tel. 0184.503760

Cenni Storici

Sanremo presenta tracce di attività umana fin da tempi remoti, come testimoniato dal ritrovamento di insediamenti del Paleolitico. Tuttavia è dall'epoca romana che la città comincia a svilupparsi come insediamento significativo.

La città appartenne prima alla Diocesi di Albenga-Imperia, quindi ai conti di Ventimiglia, ed infine passò sotto il controllo dei vescovi di Genova.

Nel 1297 Sanremo venne venduta alle famiglie nobili genovesi di Oberto Doria e Giorgio De Mari, che modificarono l'amministrazione cittadina e lo statuto comunale; nel 1361 passò sotto la Repubblica di Genova, fin quando nel 1367 la popolazione fece una colletta per riscattarsi e diventare libero comune, sempre sotto la protezione di Genova, ma con proprio statuto.

La città, a partire dal Medioevo, fece della navigazione marittima un suo punto d'orgoglio. Gli annali di Sanremo riportano infatti, a partire dal 1435, un costante ampliamento e ammodernamento del porto.

Le truppe napoleoniche, nel 1794, occuparono la città che divenne capoluogo del Dipartimento delle Palme.

Dopo la restaurazione dei Savoia (1814) venne annessa al Regno di Sardegna.
Da quegli anni la città iniziò a crescere dal punto di vista turistico.

In quel periodo vennero edificati mirabili edifici e ville, principalmente in stile liberty, per l'aristocrazia europea che divenne semi-stanziale nella cittadina. Sempre a fine '800 la cittadina vide il passaggio dall'agricoltura basata sugli agrumeti, molto fiorente, alla floricoltura.

All'inizio del '900 cominciarono a sorgere le strutture di intrattenimento più qualificate per l'esigente élite della Belle époque: il Casinò, il campo golf, la funivia Sanremo-Monte Bignone, all'epoca la più lunga del mondo, l'ippodromo, lo stadio.

Intorno agli trenta si ebbe la massima espansione turistica della cittadina.
Con l'istituzione, inoltre, del Festival della canzone italiana, Sanremo acquistò ancora di più un ruolo nell'immaginario collettivo di cittadina frequentata da personaggi famosi, e come tale vide il turismo incrementare in modo notevole.

Visualizzazione ingrandita della mappa