LiguriaShop.it - Dormire, mangiare, shopping e divertimento in un click!
Dormire, mangiare, shopping e divertimento in un click!
cosa stai cercando?
in quale paese?
I Love liguria by LiguriaShop

Varazze

Varazze

Punti di interesse

- Il Parco Naturale del Beigua
- Lungomare Europa
- Strada Megalitica (fraz. Alpicella)
- Marina di varazze
- Collegiata parrocchiale di Sant'Ambrogio

La città è famosa per

- Il Porto Turistico
- il suo centro balneare

Numeri Utili

Croce Rossa
Via Savona, 20
tel. 019.934493 - 019.934490
Carabinieri
Via Maestri del Lavoro
tel. 019/934632 - 931796
Ufficio Postale
Lungomare Santa Caterina, 43
tel. 019.9353001
Radio TAXI
019.931010
Farmacie
Internazionale
Vico Morchio, 9
tel. 019.934610
Trincheri
Corso Matteotti, 45
tel. 019.934652
San Nazario
Piazza XXIV Maggio, 11
tel. 019.934662
Gallo
Via Malocello, 36
tel. 019.97280

Mercato

Mercato Comunale
dove:
Via Nocelli
quando:
sabato mattina

Centri Sportivi

Palazzetto dello sport P.zza Generale Dalla Chiesa, Tel. 019.934202
Campo sportivo P.zza Maestri del Lavoro n° 20, Tel. 019.930921
Campo di atletica Località Parasio, tel. 019.933793
Il Volo dei Gabbiani (Calcio 5, Minigolf, Piscina) Via San Giovanni, 28
Varazze Club Nautico

Cenni Storici

Il borgo sorse adiacente alla stazione dell'Impero romano denominata Ad Navalia. La prima citazione ufficiale del nome, indicata sulla Tavola Peutingeriana, fu nel X secolo con il toponimo Varagine.

In seguito fu aspramente conteso tra le città di Savona e Genova per il controllo del borgo, specie della fiorente attività cantieristica delle costruzioni delle navi, quando divenne feudo della famiglia Ponzone. Si costituì in comune autonomo nel 1227 ed ereditato dai Malocello che vendettero il borgo alla Repubblica di Genova nel 1290. La repubblica lo eresse in podesteria, ottenendo dalla nuova istituzione ampi territori e giurisdizioni tra cui Celle Ligure e Albissola (ora Albissola Marina e Albisola Superiore).

Nel 1525, durante una battaglia navale, Ugo di Moncada, comandante della flotta di Carlo V, qui vi fu sconfitto e fatto prigioniero. Seguì quindi le sorti di Genova, ottenendo propri Statuti, fino al 1798 anno in cui Napoleone Bonaparte decretò lo scioglimento della repubblica e la conseguente annessione della Repubblica Ligure nel 1805 al Primo Impero francese.

Divenne quindi a far parte del Regno di Sardegna nel 1815, così come stabilì il Congresso di Vienna alla caduta dell'imperatore francese, e nel successivo Regno d'Italia dal 1861. Nel 1864 ottiene il titolo di Città.

Nella villa Astoria, alla fine della seconda guerra mondiale fu istituito un campo di concentramento, nel quale il 1º maggio 1945 vennero uccisi 10 fascisti, tra i quali il generale in pensione Ulderigo Nassi e sua moglie.

Dal 1973 al 31 dicembre 2008 ha fatto parte della Comunità Montana del Giovo, quest'ultima soppressa con la Legge Regionale n° 23 del 29 dicembre 2010[6] e in vigore dal 1º maggio 2011. [da Wikipedia]

Visualizzazione ingrandita della mappa